12.1 C
Roma
mercoledì, Gennaio 26, 2022
No menu items!
spot_img
HomeCronacaPRESENTAZIONE PROGETTO #SICUREZZAVERA

PRESENTAZIONE PROGETTO #SICUREZZAVERA

Polizia, nuovo comunicato online sul sito nella sezione Questure:

Nella mattinata odierna si è tenuta, presso la “Sala Biginelli” dell’Ascom – Confcommercio di Vercelli, la presentazione del progetto “#SICUREZZAVERA”, sulla diffusione della cultura di genere, in collaborazione con la Polizia di Stato – riporta testualmente l’articolo online. Il progetto, che mira a prevenire e informare sulla violenza di genere, ha riguardato, oltre alla città di Vercelli, anche altre 19 realtà italiane – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Alla presentazione sono intervenuti, oltre al Questore di Vercelli dr. Maurizio Di Domenico, il Presidente Ascom Confcommercio di Vercelli dr. Angelo Santarella, il Presidente del gruppo Donne Imprenditrici FIPE-Confcommercio dr.ssa Valentina Picca Bianchi e la dr.ssa Donatella Bertolone, la Consigliera di parità provinciale e referente Nodo provinciale antidiscriminazione dr.ssa Lella Bassignana, il Dirigente IPSEOA di Trino Prof.ssa Cinzia Ferrara e il Responsabile Centro antiviolenza C.I.S.A.S. dr.ssa Alice Toselli, i quali, oltre ad aver espresso apprezzamenti per l’iniziativa, hanno fornito, ognuno per la parte di competenza, indicazioni utili per far emergere il sommerso e qualsiasi tipo di sopruso che avvenga in ambito non solo lavorativo, ma anche familiare – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Sotto questo profilo, oltre a svolgere la loro attività imprenditoriale, gli esercizi pubblici contribuiranno ad aumentare il livello di sicurezza nei confronti delle donne vittime di violenza diventando “sentinelle”, a presidio della legalità e della loro sicurezza – si apprende dal portale web ufficiale.

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, nelle ultime ore, dalla Polizia di Stato e pubblicata online sul sito istituzionale. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 20, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, sezione Questure, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: questure.poliziadistato.it

Può interessarti anche
- Advertisment -
Google search engine

Ultim'ora