18.6 C
Roma
venerdì, Ottobre 22, 2021
No menu items!
spot_img
HomeCronacaPolizia, ultime: Ruba una penna col suo nome e aggredisce la vigilante....

Polizia, ultime: Ruba una penna col suo nome e aggredisce la vigilante. Denunciata

Dal sito della Polizia di Stato:

Via XX Settembre, ore 11.30I poliziotti delle volanti dell’U.P.G. ieri mattina hanno arrestato per rapina impropria una genovese di 48 anni, pregiudicata per reati contro la persona – La donna, dopo aver fatto acquisti presso un esercizio commerciale del centro, ha oltrepassato la barriera delle casse facendo scattare il sistema antitaccheggio – aggiunge testualmente l’articolo online. Invitata dall’addetta alla sicurezza a mostrare il contenuto delle borse, la 48enne ha estratto da uno zaino una penna stilografica in vendita presso il negozio, sulla quale era stato inciso il suo nome di battesimo con la descrizione “dolce, amorevole e coraggiosa”, di cui però non possedeva lo scontrino d’acquisto – riporta testualmente l’articolo online. Alla richiesta di spiegazioni, assumendo un atteggiamento nervoso, ha riferito di averla acquistata in un altro punto vendita per poi andare su tutte le furie dandosi alla fuga, non prima di aver strappato la penna dalla penna dalle mani della vigilante, affondandole le unghie nelle dita e tirandole uno schiaffo – aggiunge testualmente l’articolo online. Stesso trattamento riservato ad un anziano signore che avendo assistito alla scena ha cercato di fermarla – si legge sul sito web ufficiale. Gli agenti, giunti sul posto dopo pochi minuti, si sono messi subito alla ricerca della donna rintracciandola nei pressi di via Cadorna – viene evidenziato sul sito web. Anche con loro si è mostrata poco “dolce e amorevole” rifiutandosi in un primo momento di mostrare i documenti d’identità e rendendo necessario il suo accompagnamento in Questura dove è stata denunciata – si legge sul sito web ufficiale.

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, in giornata, dal servizio stampa della Polizia di Stato. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche sulle pagine del portale web della Polizia di Stato, sezione Questure, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: questure.poliziadistato.it

Può interessarti anche
- Advertisment -
Google search engine

Ultim'ora