20 C
Roma
venerdì, Ottobre 22, 2021
No menu items!
spot_img
HomeCronacaPolizia: ultime news, Torino: tre giovanissimi arrestati per tentato furto pluriaggravato

Polizia: ultime news, Torino: tre giovanissimi arrestati per tentato furto pluriaggravato

Polizia, ultime dal sito:

Avevano asportato dai locali di una materna attrezzatura varia per i bambiniLi hanno sorpresi mentre erano intenti a passarsi materiale trafugato da una scuola materna di via Ala di Stura attraverso la recinzione dell’Istituto che dà sul parchetto Cafasso – riporta testualmente l’articolo online. I poliziotti della Squadra Volante intervenuti venerdì sera in seguito alla segnalazione della custode hanno così interrotto il tentativo di furto ai danni della scuola e assicurato alla giustizia tre degli autori: si tratta di un cittadino italiano di 19 anni che, in concorso con 2 persone rimaste ignote e con due minorenni di origine rom. I predetti si erano introdotti all’interno dell’istituto forzando una serranda elettrica esterna ed una portafinestra – I rei avevano asportato dall’interno della scuola, e portato fino alla recinzione utilizzando un carrellino porta vivande, oggetti vari utilizzati nella quotidianità per le cure necessarie ai bambini, quali un forno a microonde, un frullatore della mensa, diverse posate, varie scatole di mascherine – si apprende dalla nota stampa. Per gli agenti non è stato semplice fermare il diciannovenne, poiché ha opposto nei loro confronti una strenue resistenza, cagionando anche lesioni a due operatori – aggiunge la nota pubblicata. Pertanto, oltre che per il tentato furto, è stato anche arrestato per resistenza a P.U. e lesioni personali aggravate – I due minorenni, avendo dichiarato entrambi di avere 13 anni nel tentativo di evitare la punibilità, sono stati per questo anche denunciati per false dichiarazioni sull’identità personale – si apprende dalla nota stampa.

E’ quanto si legge in una nota ufficiale diffusa, nelle ultime ore, dal servizio informazione della Polizia di Stato. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 12, anche sulle pagine del portale web della Polizia di Stato, sezione Questure, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: questure.poliziadistato.it

Può interessarti anche
- Advertisment -
Google search engine

Ultim'ora