12.7 C
Roma
sabato, Novembre 27, 2021
No menu items!
spot_img
HomeCronacaPolizia, ultime: Il Questore Santarelli all’Ospedale di Careggi presenzia l’inaugurazione del banner...

Polizia, ultime: Il Questore Santarelli all’Ospedale di Careggi presenzia l’inaugurazione del banner contro la violenza sulle donne: “Il silenzio aiuta gli aguzzini: bisogna denunciare”

Polizia, la nuova nota online dalle questure pubblicata sul sito web:

Questa battaglia di civiltà pone le sue fondamenta su tre pilastri: ascolto da parte dei professionisti della Polizia di Stato, Rete di collaborazione tra Enti e prevenzioneQuesta mattina il Questore di Firenze Filippo Santarelli ha presenziato, insieme al Direttore Generale di Careggi Rocco Donato Damone all’inaugurazione del banner permanente contro la violenza sulle donne all’ingresso del principale ospedale cittadino – recita il testo pubblicato online. Gli agenti della Divisione Polizia Anticrimine della Questura e personale dell’ASL, hanno poi allestito tre punti di informazione a Careggi per la campagna di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere – si apprende dalla nota stampa. “Il silenzio aiuta gli aguzzini: bisogna denunciare” ha sottolineato il Questore Filippo Santarelli in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne – si apprende dalla nota stampa. “Oggi abbiamo gli strumenti per fronteggiare questa battaglia di civiltà” – ha proseguito il Questore di Firenze – “grazie alla professionalità acquisita negli anni dagli specialisti della Polizia di Stato, capaci di ascoltare e gestire con competenza e grande umanità situazioni di questo tipo – riporta testualmente l’articolo online. Rete e’ la parola d’ordine, Rete con la magistratura, Forze di Polizia ed operatori sanitari dell’ASL e di tutte le associazioni dedicate all’assistenza delle donne maltrattate – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. A questo possiamo aggiungere anche un aspetto innovativo di prevenzione del fenomeno rivolto non solo alla vittima, ma anche a colui che commette il reato: infatti, anche durante le cosiddette fasi di ammonimento, il maltrattante può essere indirizzato verso un adeguato percorso di recupero psicologico che lo aiuti ad analizzare e comprendere le cause delle sue azioni.” Oggi pomeriggio il Questore presenzierà l’incontro dal titolo “Tisp and Tricks: suggerimenti e strategie per costruire insieme la sicurezza delle donne” con i docenti delle scuole secondarie fiorentine alla Caserma Dionisi, insieme al Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Roberto Curtolo, al Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Firenze Alfonso Di Martino e al Funzionario Addetto all’Ufficio Vittime Vulnerabili Nadia Giannattasio – recita il testo pubblicato online.

E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio stampa della Polizia di Stato. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 13, anche mediante il canale web istituzionale della Polizia di Stato, area Questure online, sul quale ha trovato spazio la notizia. Fonte del comunicato: questure.poliziadistato.it

Può interessarti anche
- Advertisment -
Google search engine

Ultim'ora