20 C
Roma
venerdì, Ottobre 22, 2021
No menu items!
spot_img
HomeCronacaPolizia, Si è presentato in Questura per adempiere all’obbligo di firma con...

Polizia, Si è presentato in Questura per adempiere all’obbligo di firma con in mano una valigia piena di superalcolici di dubbia provenienza: denunciato per ricettazione. Altre 3 persone deferite all’A.G. per lo stesso reato

Dal sito della Polizia di Stato:

Gli agenti di Polizia, quando lo hanno visto entrare negli Uffici di Lungadige Galtarossa, si sono subito insospettiti udendo il fragore di vetro provenire dall’interno del bagaglio che portava con sé. È così che è finito nei guai il ventitreenne che ieri, poco prima delle 16.00, si è presentato in Questura per adempiere alla misura cautelare dell’obbligo di firma – viene evidenziato sul sito web. All’interno del suo borsone i poliziotti hanno rinvenuto 7 bottiglie di superalcolici delle quali il giovane non ha saputo indicare la provenienza, motivo per cui è stato deferito all’autorità giudiziaria per ricettazione – recita la nota online sul portale web ufficiale. Oltre a questo, il ragazzo è stato anche denunciato per minaccia a Pubblico Ufficiale – recita la nota online sul portale web ufficiale. Ad altre 3 persone, ieri, è stato contestato il reato di ricettazione – Gli agenti delle Volanti si sono imbattuti nei tre uomini – un quarantatreenne, un quarantottenne e un cinquantacinquenne – intorno alle 22.30, mentre transitavano in piazzale XXV aprile – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. Il comportamento sospetto di uno di loro che, alla vista della Volante, ha abbandonato a terra un sacchetto di plastica per poi allontanarsi velocemente con i due amici, ha indotto i poliziotti a fermare tutti per un controllo – aggiunge testualmente l’articolo online. Quando hanno scoperto il contenuto della borsa – del quale i tre non hanno fornito spiegazioni – gli agenti, che solo 40 minuti prima avevano accertato la commissione di un furto nell’area camper di via dalla Bona, hanno subito capito di trovarsi davanti alla merce trafugata da una roulotte – si legge nella nota ufficiale pubblicata online sul sito web istituzionale. I tre uomini sono stai denunciati, mentre i beni recuperati sono stati restituiti al legittimo proprietario, un turista di nazionalità tedesca che si è complimentato con i poliziotti e ci ha tenuto a ringraziarli personalmente per l’efficienza e la disponibilità dimostrata – viene evidenziato sul sito web.

E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio informativo della Polizia. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 11, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, sezione Questure, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: questure.poliziadistato.it

Può interessarti anche
- Advertisment -
Google search engine

Ultim'ora