12.7 C
Roma
sabato, Novembre 27, 2021
No menu items!
spot_img
HomeCronacaPolizia, Frosinone – “Questo non è amore”: la Polizia di Stato in...

Polizia, Frosinone – “Questo non è amore”: la Polizia di Stato in campo per sensibilizzare contro la violenza di genere.

Polizia, ultime dal sito:

Nel pomeriggio di domani, giovedì 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Polizia di Stato sarà presente al Parco Matusa del capoluogo con l’iniziativa “Questo non è amore”, nell’ambito della campagna permanente contro la violenza di genere – Sensibilizzare alla cultura del rispetto ed invitare le vittime di violenza a rompere il muro del silenzio sono le finalità che la Polizia di Stato si pone nella sua costante attività, la cui parola chiave è la prevenzione, svolta a 360 gradi, con il coinvolgimento di tutti i soggetti che a vario titolo intervengono nei casi di violenza di genere – si apprende dalla nota stampa. In quest’ottica si inserisce la presenza di operatori esperti nello specifico campo di indagine della Polizia di Stato domani pomeriggio al Parco Matusa e con l’occasione verrà anche distribuito materiale informativo tra cui la brochure edizione 2021 di sensibilizzazione sui diversi aspetti del problema alla cui realizzazione ha portato il qualificato contributo  anche la Psicologa della Polizia di Stato in servizio alla Questura di Frosinone – si apprende dalla nota stampa.   Sarà presente il personale della Divisione Anticrimine e della Polizia Scientifica,  con la preziosa collaborazione dei colleghi del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Roma, che allestiranno il veicolo multifunzione Fullback utilizzato per i rilievi tecnici sulla scena del crimine – recita la nota online sul portale web ufficiale. Ben visibile la postazione degli operatori che utilizzeranno un camper con le insegne della Polizia di Stato – riporta testualmente l’articolo online.  

Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio informazione della Polizia di Stato. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 15, anche sulle pagine del portale web della Polizia di Stato, sezione Questure, sul quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte: questure.poliziadistato.it

Può interessarti anche
- Advertisment -
Google search engine

Ultim'ora