12.7 C
Roma
sabato, Novembre 27, 2021
No menu items!
spot_img
HomeCronacaPOLIZIA DI STATO: CONTRASTO ALL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

POLIZIA DI STATO: CONTRASTO ALL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

Polizia, ultimissima dal sito web:

POLIZIA DI STATO: CONTRASTO ALL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINAIl controllo della regolarità della presenza degli stranieri  che si trovano sul territorio è compito primario delle Forze di Polizia e in primo luogo della Polizia di Stato, attraverso l’operato degli Uffici Immigrazione – si apprende dalla nota stampa. Tale azione consegue la piena efficacia anche mediante una successiva ed effettiva attività di accompagnamento ai C.P.R. (Centri di permanenza per i rimpatri) e di rimpatrio di coloro che non hanno titolo d’ingresso o a permanere nel nostro Paese –   Spesso si tratta di soggetti                            “ destabilizzanti” per l’ordine e la sicurezza pubblica che commettono reati predatori o spacciano sostanze stupefacenti.    Gli Agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Ferrara, dopo una attenta e continua  attività informativa  hanno rintracciato e accompagnato negli uffici della Questura un cittadino marocchino per valutare la sua posizione giuridica  in ragione sia dei suoi precedenti penali e di polizia – viene evidenziato sul sito web.   Il predetto risulta essere entrato in Italia nel 2001 con un permesso di soggiorno per motivi di lavoro che rinnova fino al 2016. Da quell’anno non rinnova il titolo e permane nel T.N. clandestinamente dedicandosi alla commissione di reati contro il patrimonio e allo spaccio di sostanze stupefacenti – aggiunge la nota pubblicata. E’ stato espulso 4 volte dal Prefetto di Ferrara a cui hanno fatto seguito altrettanti ordini del Questore – Ottenuto un documento di identificazione presso il Consolato del Marocco di Bologna, nel pomeriggio odierno è stato portato in frontiera ed imbarcato su un volo diretto a Casablanca – si apprende dal portale web ufficiale.   Personale dell’Ufficio Immigrazione dal 1.01.2021 ad oggi ha provveduto all’adozione dei seguenti provvedimenti – precisa il comunicato. 8 accompagnamenti in frontiera – viene evidenziato sul sito web. 28 accompagnamenti presso i Centri per i Rimpatri di cui 9 già rimpatriati presso i paesi di origine – si apprende dalla nota stampa. 11 provvedimenti di rimpatrio volontari – 104 Ordine del Questore a lasciare il T.N.. 10 provvedimenti di espulsione immediata con la misura accessoria della consegna del passaporto – recita il testo pubblicato online. 16 intimazione a lasciare il territorio nei confronti di cittadini comunitari – aggiunge la nota pubblicata.  

Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio informativo della Polizia. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 17, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, sezione Questure, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: questure.poliziadistato.it

Può interessarti anche
- Advertisment -
Google search engine

Ultim'ora