12.1 C
Roma
mercoledì, Gennaio 26, 2022
No menu items!
spot_img
HomeCronacaPolizia, ARRESTATO LATITANTE BERGAMASCO

Polizia, ARRESTATO LATITANTE BERGAMASCO

Dal sito della Polizia di Stato:

Nella giornata di ieri personale della Squadra Mobile di Bergamo, in collaborazione con la Polaria di Ciampino, ha dato esecuzione  ad un ordine di cattura emesso in data 21/02/2014 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Brescia (BS) nei confronti di un latitante bergamasco dal 2012, B.G. di anni 64, già commercialista (cancellato dall’Albo dei ragionieri commercialisti di Bergamo nel 2005), e assessore provinciale di Bergamo dal 1999 al 2004, condannato alla pena di anni 19, mesi 8 e giorni 11 di reclusione, tra l’altro, per i reati bancarotta fraudolenta aggravata e associazione per delinquere – si apprende dalla nota stampa. Le complesse attività finalizzate al rintraccio del B.G., coordinate dalla Procura Generale di Brescia, sono state avviate da questo Ufficio nel mese di aprile dell’anno 2019 e si sono sviluppate, anche con il supporto di presidi tecnici, fino al mese di ottobre del 2019, concludendosi con la sua localizzazione in Romania – si apprende dal portale web ufficiale. Il collaterale organo di Polizia romeno ha quindi comunicato l’avvenuto arresto a fini di consegna del ricercato, eseguito in data 12.06.2021 nella città di Podu Iloaiei CITY (Romania). Ulteriori comunicazioni provenienti dal collaterale Romeno specificavano dapprima la data di fine pena in quel territorio nel giorno 31.12.2021 e, successivamente, la data di estradizione nella giornata odierna, in virtù di un mandato di arresto europeo emesso dall’A.G. di Brescia – viene evidenziato sul sito web. B.G. è giunto a Ciampino ieri con un volo proveniente da Bucarest.

Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio informativo della Polizia. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, riportato integralmente, e’ stata divulgata, alle ore 10, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, sezione Questure, attraverso il quale e’ stata data diffusione alla notizia. Fonte della nota riportata: questure.poliziadistato.it

Può interessarti anche
- Advertisment -
Google search engine

Ultim'ora