20 C
Roma
venerdì, Ottobre 22, 2021
No menu items!
spot_img
HomePoliticaFdI. Difesa, Deidda-Prisco: sosteniamo lo stabilimento militare di Baiano e stabilizziamo i...

FdI. Difesa, Deidda-Prisco: sosteniamo lo stabilimento militare di Baiano e stabilizziamo i dipendenti precari

“Stabilizzare i dipendenti precari o assunti tramite servizi interinali e sostenere le produzioni dello Stabilimento militare di Baiano – in primis dei giubbotti antiproiettile – sono le richieste contenute nella nostra interrogazione presentata insieme al collega, il Sen. Franco Zaffini, all’indomani della visita Istituzionale nella struttura che dipende dall’Agenzia Industrie della Difesa”, dichiarano Emanuele Prisco e Salvatore Deidda, rispettivamente Capogruppo di FdI in Affari Costituzionali e Commissione Difesa;“La richiesta di attenzione sulle maestranze è stata ribadita al Ministro della Difesa – prosegue Deidda – durante l’audizione sul Documento Programmatico Pluriennale della Difesa – si legge sul sito web ufficiale. Ora, aspettiamo i fatti”;“L’esperienza accumulata negli anni e la qualità certificata dei prodotti offerti ha portato lo Stabilimento a stringere collaborazioni con importanti partner commerciali del settore – si apprende dalla nota stampa. Appare evidente – concludono gli esponenti di FdI – che la delicatezza della mansione vada accompagnata con la serenità e la certezza contrattuale, davanti, per altro, al segno positivo dell’andamento commerciale – si apprende dalla nota stampa. Sarebbe auspicabile, infine, un ricambio generazionale programmato nel medio-lungo periodo in modo che non si disperda una conoscenza tecnica ad oggi giudicata eccellente”.

E’ quanto viene riportato in un articolo/comunicato pubblicato, nelle ultime ore, da Fratelli d’Italia e pubblicato online sul proprio sito ufficiale nella sezione Notizie. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente nel presente articolo il contenuto completo, e’ stato divulgato alle ore 11, mediante il canale web ufficiale di Fratelli d’Italia (nella sezione Notizie), sul quale ha trovato spazio la nota. Fonte del comunicato: fratelli-italia.it

 

Può interessarti anche
- Advertisment -
Google search engine

Ultim'ora